Temporary Store come Strumento di Marketing: Mark Up parla di Spazio Promozionale!

Temporary Store Come Strumento di Marketing

Temporary Store come strumento di marketing sul numero di Aprile di Mark Up.

La rubrica Retail Real Estate del numero di Aprile di Mark Up ha dedicato ampio spazio a uno degli strumenti di marketing più innovativi nel campo delle vendite offline: i Temporary Store.

E non potevano certo parlare di pop up shop senza citare Spazio Promozionale, marchio del Gruppo Immobiliare LS Holding Real Estate e prima agenzia in Italia certificata nel mercato dei Temporary Store.

Per chi non conoscesse la rivista, Mark Up è una testata dedicata al mondo del retail e del largo consumo che offre contenuti completi e interessanti, fornendo risposte concrete a imprese e professionisti e dando voce ai rappresentanti del ramo.

Markup Aprile 2019

Vediamo allora perché i Temporary Store sono oggi un elemento indispensabile all’interno di una strategia di marketing di successo, secondo le parole di chi, di questo settore, ha fatto un mestiere.

Perché scegliere i Temporary Store come strumento di marketing

Quella dei temporary è una formula destinata a tutti i brand che desiderano aumentare la visibilità del proprio marchio, realizzando una dimensione di vendita offline senza tutti i vincoli di un negozio tradizionale.

L’elemento di sorpresa e la transitorietà di questi spazi regalano al pubblico un’esperienza unica e irripetibile e consentono al brand di realizzare diversi obiettivi:

  • il lancio di un nuovo prodotto;
  • un test di mercato prima di una presentazione ufficiale;
  • la creazione di un legame tra cliente e marchio;
  • il consolidamento della presenza del brand.

L’esperienza all’interno di un pop up shop è più simile a quella di un evento, dove tutto è in movimento e ogni dettaglio è scelto per stupire.

Ma quali sono gli elementi fondamentali per un temporary shop di successo?

Mark Up ha intervistato i maggiori rappresentanti del settore, tra i quali emerge, per esperienza nel campo, l’agente immobiliare Luigi Sghinolfi.

Temporary Store: la formula per il successo

Luigi Sghinolfi, titolare dell’agenzia immobiliare LS Holding Real Estate e proprietario di Spazio Promozionale da oltre 10 anni, ha raccontato a Mark Up le peculiarità e gli elementi essenziali per un pop up store di successo.

«La miglior location per un temporary store deve presentarsi come una galleria d’arte, open space, pareti neutre, illuminazione elevata, ricca presenza di dotazioni e impianti moderni.»

Markup Intervista Luigi Sghinolfi
L’intervista del Dott. Luigi Sghinolfi su Mark Up

Le caratteristiche che fanno di una location un perfetto temporary store sono:

  • la posizione;
  • ampie vetrine;
  • spazi interni ben distribuiti;
  • ottima impiantistica (illuminazione, impianto di condizionamento, sistema di sicurezza, ecc..)

Tra queste, «la posizione è ancora la variabile principale» ma «la location non basta, in quanto anche un’attività temporanea con affaccio su piazza del Duomo a Milano deve essere preparata, deve essere comunicata, si deve creare una notizia, incuriosire, ma dare anche un contenuto con un’esperienza.»

Pop Up Store e burocrazia

E a livello burocratico, quali sono gli elementi essenziali in un contratto di locazione per negozi temporanei?

«Non esiste il contratto di locazione per spazi temporary store.» dice il Dott. Sghinolfi, «andrebbe creato un format semplice con il supporto degli enti normativi nazionali a parziale riforma della norma sulle locazioni non abitative.»

Una prospettiva auspicabile considerando che oggi molte aziende (ad esempio le startup)  hanno cicli di vita molto più brevi delle tradizionali locazioni commerciali 6+6.

Anche perché, quella dei temporary store come strumenti di marketing per aziende emergenti e non, è una realtà che sta prendendo sempre più piede nel settore del retail.

Basti pensare che, solo a Milano, oggi si possono contare oltre 200 negozi temporanei, contro i 3 presenti dieci anni fa.

E come in Italia, così in tutto il mondo: ogni anno le più importanti griffe della moda girano il globo alla ricerca del posto perfetto dove aprire i loro pop-up vacanzieri.

Se anche tu desideri affittare un temporary store per il tuo brand, non devi far altro che rivolgerti a Spazio Promozionale che, con la sua decennale esperienza, saprà supportarti in tutte le fasi di realizzazione di un’attività temporanea di successo.

Come?

COMPILA SUBITO IL FORM e sarai ricontattato nel più breve tempo possibile, senza pericolo di ricevere fastidiosa spam.

[]
1 Step 1
Nome Cognome
Telefonoyour full name
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right

 

Related posts

Pop Up Store Abbigliamento

Pop Up Store Abbigliamento: aprire un Temporary Store durante la Milano Fashion Week

Pop Up Store Abbigliamento: allestire un Temporary Store durante la Settimana della Moda di Milano.

Mancano ancora due mesi ma la Milano Fashion…

Leggi Tutto

temporary store milano luglio

Temporary Store Milano a Luglio: 3 pop-up store per un weekend di shopping

Che ne dici di un giro per Temporary Store a Milano a Luglio?

La capitale mondiale del lusso e della moda

Leggi Tutto

temporary-store-estate-2019

Temporary Store Estate 2019: 4 pop-up vacanzieri assolutamente da non perdere

Quello in cui vogliamo portarvi oggi è un viaggio attorno al mondo attraverso i più bei Temporary Store estate 2019.

Non avete…

Leggi Tutto

Partecipa Alla Conversazione

Cerca
Superficie
Prezzo
Dotazioni
Servizi

Compare listings

Confronta

Send this to a friend